giovedì 7 luglio 2011

AL VIA LA RACCOLTA ADESIONI DEL RAPPORTO OMBRA SULLA CEDAW

La CEDAW è la Convenzione ONU per l'eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti delle donne.
Il prossimo 14 luglio, a New York, il Comitato per l’applicazione della CEDAW esaminerà il VI Rapporto periodico sull'implementazione della Convenzione che il Governo italiano ha presentato nel dicembre 2009.

La Campagna Lavori in Corsa – 30 anni CEDAW, si legge in un suo comunicato, sarà presente in quella occasione per monitorare le risposte del governo e fare pressione affinché il Comitato CEDAW formuli specifiche raccomandazioni al Governo italiano.(...)

La Campagna - prosegue il comunicato - ha inoltre elaborato uno Shadow Report (Rapporto Ombra) che verrà consegnato prima della Sessione del Comitato CEDAW. Lo Shadow Report contiene un'analisi del VI Rapporto periodico, delle violazioni più significative dei diritti sanciti dalla CEDAW e di quelle aree dove l’intervento istituzionale è stato assente o contrastante con la Convenzione così come alcune raccomandazioni per migliorare le politiche e le pratiche per l'adempimento degli obblighi previsti dalla CEDAW nel nostro Paese.(...)

Il contributo della Campagna consentirà al Comitato di formulare Raccomandazioni puntuali, indirizzate al Governo italiano, su tutti i punti critici individuati dalla Campagna.
La Campagna Lavori in Corsa – 30 anni CEDAW inoltre diffonderà in Italia le Raccomandazioni del
Comitato, che costituiranno le linee guida per le politiche di Pari Opportunità nel nostro Paese per i prossimi 4 anni.

Mi sono sempre chiesta, se io fossi Ministra delle Pari Opportunità, che cosa farei per migliorare la condizione delle donne nel nostro Paese? Ecco, molte delle risposte le ho trovate proprio qui, nel Rapporto Ombra sull'implementazione della CEDAW, che trovate anche in calce al post.

Se anche voi ne condividete i contenuti, inviate la vostra ADESIONE ENTRO IL 10/07/2011 alla mail 30YEARSCEDAW@gmail.com.

Per un sintesi del rapporto, vi rimando invece a questo post, di cui vi riporto una frase piuttosto significativa: 

"Il giudizio complessivo nei confronti dell’attività dei Governi che si sono succeduti in questi anni è critico: poco è stato fatto a livello strutturale per combattere gli stereotipi sessisti e i pregiudizi di genere, che “minano alla base la condizione sociale delle donne, costituiscono un impedimento significativo alla attuazione della Convenzione, e sono all’origine della posizione di svantaggio occupata dalle donne in vari settori, compreso il mercato del lavoro e la vita politica e pubblica” (Raccomandazione n. 25/2005 del Comitato CEDAW all’Italia)."

Rapporto Ombra sull'implementazione della Convenzione in Italia sottoposto al Comitato CEDAW dalla Piattafo...

Nessun commento:

Posta un commento