martedì 22 febbraio 2011

CHIEDIAMO COERENZA: VIDEOMESSAGGIO A REPUBBLICA E SENONORAQUANDO

Su Facebook una ragazza ha pubblicato un videomessaggio efficace e puntuale che sottolinea l'incoerenza editoriale di alcune testate on line (Repubblica e Corriere in questo caso) confrontandole anche con le homepage dei quotidiani stranieri. Tra l'altro alla fine cita anche la nostra iniziativa CHIEDIAMO COERENZA.
Guardatelo fino in fondo (cliccate sull'immagine che vi rimanda al video su Facebook) e fatelo girare, se vi va:

Clicca sull'immagine per vedere il video

6 commenti:

  1. Come sempre profondamente daccordo con voi...Ho scritto anche alla RAI, Trasmissioni come quella di Fazio si fregiano di avere grande sensibilità con certe argomentazioni e poi mettono lì una falsa conduttrice ausiliaria che non serve a nulla, sta lì a decorare e nemmeno molto bene, le discussioni intellettuali di altri...Mi fa pena povera ragazza!

    RispondiElimina
  2. Renata ha individuato il mezzo più efficace, senza nulla togliere ai nostri messaggi scritti, con cui abbiamo bombardato le redazioni, mi sembra che adesso dovremmo acquisire una stategia mediatica che punti sulle immagini: che di immagine ferisce...

    RispondiElimina
  3. sarà un caso, ma ieri la pubblicità è sparita dalle homepage di Repubblica e Corriere...

    RispondiElimina
  4. @giorgia_V: è un puro caso, sarà semplicemente terminata la loro campagna pubblicitaria perchè mai un sito rinuncerebbe alle migliaia di euro investiti.

    RispondiElimina
  5. Giorgia, ho provveduto ad aggiornare il mio post. Scusami! Questo tuo post mi era sfuggito, come pure l'iniziativa su fb. Ma ricevo decine e decine di segnalazioni su questo tema ogni giorno... pant, pant.
    :-)
    Un abbraccio
    http://giovannacosenza.wordpress.com/2011/02/23/i-quotidiani-e-le-donnine-in-prima-pagina/

    RispondiElimina