giovedì 30 settembre 2010

Occhio allo spot (che ci piace): iPhone 4 e il mum's birthday

Oggi cominciamo la rubrica "Occhio allo spot...Che ci piace" (o quantomeno che "non ci dispiace" :).  Sia chiaro che questo personalissimo gradimento prescinde totalmente dal giudizio sull'azienda committente e si riferisce unicamente al messaggio contenuto nello specifico spot preso in esame.

Lo spot in questione è quello di iPhone 4 e rappresenta una videochiamata fra un papà, una figlia e una mamma il giorno del compleanno di quest'ultima. La cosa interessante è che i membri del quadretto famigliare sono così suddivisi: padre e bimba a casa con torta alla mano spengono le candeline insieme alla mamma che invece è lontana, in albergo si desume (probabilmente anche per lavoro). Una volta tanto non è il padre ma la madre a stare fuori di casa, e la donna in questione non è per altro la solita giovane, bella e svestita testimonial ma una piacevole signora adulta. Un bel messaggio di rottura con gli stereotipi che ho molto apprezzato!


Watch the video:



http://www.youtube.com/watch?v=0eWSIZzJM-4

(Ringrazio Lisa Massei per la segnalazione).

6 commenti:

  1. Ho visto questo spot qualche ora fa.Mi ha fatto piacere,tra l'altro,notare una donna"naturale",credibile,dignitosa.Come lo spot dell'IKEA,trasmesso fino a qualche tempo fa,non c'è sorta di sessismo,non c'è il solito banale e avvilente teatrino.C'è una situazione,ci sono persone,c'è un prodotto.Visto che gli spazi pubblicitari sono interrotti,di tanto in tanto(bisogna dirlo) dai programmi trasmessi da TUTTE le reti televisive.Visto che occupano spazi davvero estesi,è bene che inizino a passare spot"PULITI".Siamo davvero stanche di essere offese e umiliate ogni volta!

    RispondiElimina
  2. La cosa importante è che esiste anche un'altra versione dello spot, quello in cui lei e la figlia sono a casa ed il padre è fuori... come succede nella vita REALE! (una volta l'una ed una volta l'altro) :)

    Ciao
    Simona

    RispondiElimina
  3. Dignitoso e piacevole. Quando impareranno gli altri aziende che la gente non vuole essere più offese quando vedono la pubblicità per le loro prodotti? Magari, se la pubblicità e dignitosa, la gente si sentiranno più disponibile di comprare quello che offrono! Non ci vuole grande intelligenza di capire questo, no? Ed invece, continuano di mandare in onda schiffezza e trash durante la pubblicità. Io non compro niente che mi offende. Punto.
    Ciao
    Dolores

    RispondiElimina
  4. Desidero anch'io esprimere la mia opinione. Da tempo non ricevevo una così dolce sensazione e ringrazio e mi rallegro. Quel pur breve video esprime amore e quasi mi ha colto di sorpresa, abituata ormai allo squallora e alla freddezza della nostra vita quotidiana.

    Brunilde Cassoli

    RispondiElimina
  5. Spot molto bello e dolce. C'è da dire che la Apple non è un'azienda italiana. In molti paesi c'è un'attenzione molto maggiore a questi aspetti.
    Ben vengano allora spot come questi, con la speranza che facciano scuola anche alle nostre aziende.

    Andrea Vincenzini

    RispondiElimina
  6. http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/05/ugo-e-francesco/67981/

    RispondiElimina