lunedì 23 marzo 2009

Quanto è vicino il futuro@lfemminile? Intanto sul calendario segnamoci la data del 31 marzo 2009

Tecnologia sempre più disponibile e accessibile per portare benefici concreti nella vita personale e professionale delle donne. E’ quello che si propone questo appuntamento organizzato da Microsoft e fermamente voluto da Roberta Cocco, reponsabile della Divisione Marketing Centrale della sezione italiana del colosso informatico. La sua esperienza privata e lavorativa testimoniano quanto sia decisivo l’apporto di nuovi sistemi digitali visto che grazie ad un portatile sempre connesso riesce a partecipare a conference call anche se è in settimana bianca con i suoi tre bambini, ma soprattutto a comunicare con Seattle da casa, dopo averli messi a letto.

www.webalfemminile.it comprenderà:

- Canali tematici dedicati “Donne e…” (una decina di canali tra cui donne e lavoro, donne e tecnologia, donne e sociale, donne e pubblica amministrazione, donne e bellezza, donne e sport, donne e e-commerce…) che spaziano dagli argomenti sensibili a quelli più leggeri per offrire una panoramica a 360 gradi dell’universo femminile;
- Dibattiti - Appuntamenti in diretta su temi specifici con ospiti in studio, conduzione giornalistica, domande dal pubblico;
- Schede - contributi video da consultare per approfondire i temi trattati;
* Interviste istituzionali - a responsabili del governo, associazioni imprenditoriali e no profit;
- Pillole di star - brevi interviste a personaggi noti per comprendere il loro rapporto con la tecnologia
- Incontro con gli esperti - Approfondimenti con esperti nelle diverse discipline che spiegano come risolvere problemi specifici
- Storie di donne… e di uomini - voce all’esperienza di persone importanti e gente comune
- Opportunità di formazione - corsi gratuiti da fruire online

Roberta Cocco ci ha detto che l’iniziativa si propone “di raggiungere non solo utenti femminili, ma anche tutti gli uomini che desiderano confrontarsi con il ruolo della donna e con il suo potenziale, facendo si che questo progetto di Microsoft si proponga come una voce sempre più incisiva nella battaglia contro le differenze di genere”

Appuntamento al 31 marzo allora, stay tuned!

(Fonte: E' il tempo delle donne)

Nessun commento:

Posta un commento